FG Law

FORMAZIONE IN VIDEOCONFERENZA
Il docente a casa tua!

CONCORSO MAGISTRATURA 2013 2014 - grande successo FGLAW 1

 

CONCORSO MAGISTRATURA 2013/2014

 

 

SCRITTI CONCORSO MAGISTRATURA 25, 26 e 27 GIUGNO 2014

 

Anche in questa tornata concorsuale il corso a numero chiuso è stato di grande aiuto ai nostri corsisti consentendo loro di affrontare le prove scritte con serenità, grinta e convinzione.

Di grande importanza anche la full immersion (oltre 12 ore di lezione) straordinaria "concorso magistratura" gratuita e riservata ai soli corsisti iscritti regolarmente per il biennio nei giorni 18 e 21 giugno 2014: in queste lezioni straordinarie gratuite e riservate sono state fornite le tracce papabili che hanno trovato puntuale riscontro in quelle poi estratte.

 

Tutte le tracce estratte sono state previste ed affontate!

 

CONCORSO MAGISTRATURA – PROVA 25 GIUGNO 2014 - Traccia di CIVILE

Plurime esercitazioni scritte e lezioni teoriche sia sulla proprietà temporanea che sul negozio fiduciario.

Nelle lezioni conclusive del 13 e del 20 giugno 2014 è stata ampiamente affrontata (in oltre 5 ore complessive di lezione) anche la questione dei vincoli di destinazione (facendo riferimento a tutti gli istituti giuridici quali il trust estero ed interno, il vincolo di destinazione ex art. 2645 ter e quater, con le relative differenze con il contratto di fiducia del quale sono state esaminate le principali tipologie, la struttura e la natura giuridica, anche alla luce della giurisprudenza di legittimità civile e penale e delle più recenti proposte legislative in materia).

Nell'ambito nel primo anno del corso biennale è stata anche effettuata una esercitazione sulla proprietà temporanea formulata come segue: "la proprietà nello spazio e nel tempo con particolare riguardo alla proprietà temporanea legale e convenzionale, etc.". La traccia è stata spiegata dal docente in una lezione durata 4 ore.

 

CONCORSO MAGISTRATURA – PROVA 26 GIUGNO 2014 - Traccia di PENALE

Plurime esercitazioni scritte e lezioni teoriche su ricettazione, riciclaggio e reimpiego (è stato anche messa a disposizione in area riservata la recentissima decisione delle Sezioni unite penali 13 giugno 2014, n. 25191).

L'argomento è stato affrontato ben tre volte nell'ambito del periodo gennaio-giugno 2014. Come pure il concorso apparente di norme, il principio di specialità tra cui quella allargata (bilaterale e reciproca), la sussidiarietà e le clausole di riserva, il reato progressivo e la progressione criminosa, l'antefatto ed il postfatto non punibili, la presupposizione tra reati, il principio del ne bis in idem, etc. sono stati affrontati nel corso della lezione del 20 giugno 2014 (oltre 4 ore).

Nell'ambito nel primo anno del corso biennale è stata anche effettuata un'esercitazione sul seguente tema: "Il nesso di presupposizione tra reati con particolare riguardo ai tratti comuni e differenziali delle fattispecie di cui agli artt. 648, 648 bis e 648 ter c.p. Si tratti altresì dell’ammissibilità dell’autoriciclaggio e dell’autoricettazione e dei rapporti tra reati associativi, reati-scopo e l’attività di riciclaggio". La traccia è stata spiegata dal docente in una lezione durata 4 ore.

 

CONCORSO MAGISTRATURA – PROVA 27 GIUGNO 2014 - Traccia di AMMINISTRATIVO

Gli appalti sono stati più volte spiegati ed assegnati e le procedure di gara ed i criteri di aggiudicazione nonchè l'AVVALIMENTO sono stati indicati quali argomenti probabilissimi nelle lezioni gratuite full immersion del 18 e del 21 giugno 2014. Nel corso della lezione gratuita riservata agli iscritti del 21 giugno 2014, il primo argomento spiegato dal docente in materia di appalti è stato l'avvalimento (già indicato quale probabile nella precedente lezione del 18 giugno 2014) alla luce della decisione della Corte di giustizia 10 ottobre 2013 (causa C-94/12) ed il suo seguito interno (comunicato del Presidente dell'A.V.C.P. del 20 marzo 2014), decisione che ha dichiarato che il diritto europeo osta ad una disposizione nazionale quale l'art. 49, comma 6, d.lgs. 163/2006, che vieta, in via generale, agli operatori economici che partecipano ad una procedura di aggiudicazione di un appalto pubblico di lavori di avvalersi, per una stessa categoria di qualificazione, delle capacità di più imprese.

 

 

Conferma svolgimento scritti del concorso in magistratura

 

http://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_16_1.wp;jsessionid=C69E766218D12F1B1F0D57C51861FFBF.ajpAL03?previsiousPage=homepage&contentId=NEW1017499

 

 

NOMINA COMMISSIONE

 

COMMISSIONE ESAMINATRICE DEL CONCORSO A 365 POSTI DI MAGISTRATO ORDINARIO INDETTO CON D.M. 30 OTTOBRE 2013

 

Decreto 12 giugno 2014 - Nomina commissione concorso a 365 posti di magistrato ordinario indetto con d.m. 30 ottobre 2013

12 giugno 2014

 
IL MINISTRO

Visto il decreto ministeriale 30 ottobre 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’8 novembre 2013 – 4^ serie speciale – concorsi ed esami, con il quale è stato indetto un concorso, per esami, a 365 posti di magistrato ordinario;

Visto il decreto ministeriale 7 marzo 2014, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 28 marzo 2014 – 4^ serie speciale – concorsi ed esami, con il quale è stato adottato il diario delle prove scritte del concorso, per esami, a 365 posti di magistrato ordinario;

Viste le note della Direzione Generale dei Magistrati in data 1 e 3 aprile 2014 e 3 giugno 2014 con le quali sono stati comunicati i nominativi del personale appartenente all’area terza, da designare come segretari della commissione esaminatrice;

Visto l’art. 5 del decreto legislativo 5 aprile 2006, n. 160;

Viste le delibere del Consiglio Superiore della Magistratura in data 7 maggio, 11 e 12 giugno 2014 con le quali è stata nominata la Commissione esaminatrice e si è preso atto della designazione dei segretari della Commissione medesima

DECRETA

La Commissione esaminatrice del concorso a 365 posti di magistrato ordinario, indetto con decreto ministeriale 30 ottobre 2013, è composta come segue:

PRESIDENTE

  • Prestipino Antonio – consigliere della Corte di Cassazione


COMPONENTI

  • Aprile Fabrizio – giudice della sezione lavoro del Tribunale di Torino
  • Bellanova Lorenzo – giudice della sezione lavoro del Tribunale di Lecce
  • Bellucci Bianca – giudice del Tribunale per i Minorenni di Firenze
  • Blatti Carmelo – consigliere della Corte di Appello di Messina
  • Campese Giovanni – giudice del Tribunale di Verona
  • Corucci Enrico – sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Lucca
  • Cosentino Salvatore - sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Locri
  • Diomeda Giuseppe – consigliere della Corte di Appello di Genova
  • Iannolo Bruno – consigliere della Corte di Appello di Roma
  • Gualdi Gemma Maria - sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Rimini
  • Luciotti Lucio – giudice del Tribunale di Chieti
  • Messini D’Agostini Piero – consigliere della Corte di Appello di Bologna
  • Picardi Maria – giudice del Tribunale di Napoli
  • Piras Luciana – sostituto procuratore generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Firenze
  • Protomastro Gabriele – consigliere della Corte di Appello di Bari
  • Reggiani Eleonora – giudice del Tribunale di Velletri
  • Romanazzi Giulia – giudice del Tribunale di Napoli
  • Sessa Gennaro – giudice del Tribunale di Napoli
  • Simonetti Amina – giudice del Tribunale di Milano
  • Vergine Cinzia – giudice del Tribunale di Lecce
  • Calvo Roberto – professore straordinario Scienze Economia e Politiche – Università degli Studi Valle D’Aosta
  • Di Martino Alberto - professore straordinario Ist. Dir. Pol. Sviluppo – Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa
  • Di Raimo Raffaele – professore ordinario – Scienze Giuridiche – Università degli Studi del Salento
  • Dipace Ruggiero – professore ass. – Bioscienze e Territorio – Università degli Studi del Molise
  • Monteleone Girolamo Alessandro – già professore ordinario – Giurisprudenza – Università degli Studi Palermo
  • Bucca Edoardo – Avvocato del Foro di Messina
  • Sica Salvatore – Avvocato del Foro di Salerno
  • Urso Emanuele – Avvocato del Foro di Trieste


SEGRETARI

  1. Podda Maria Grazia, Ufficio del Capo Dipartimento
  2. Zesi Micaela, Ufficio del Capo Dipartimento
  3. Capogrossi Rosa Anna, Direzione Generale del personale e della formazione
  4. Tuccelli Rosa, Direzione Generale del personale e della formazione
  5. Augugliaro Caterina, Direzione Generale delle risorse, dei beni e dei servizi
  6. Grimaldi Giovanna, Direzione Generale delle risorse, dei beni e dei servizi
  7. Pinto Antonella, Direzione Generale delle risorse, dei beni e dei servizi
  8. Ronci Fabio, Direzione Generale delle risorse, dei beni e dei servizi
  9. Nanni Laura, Direzione Generale SIA
  10. De Padova Maria Carmela, Direzione Generale SIA
  11. Punzina Loredana, Direzione Generale di Statistica
  12. Berettieri Cinzia, Direzione Generale Magistrati
  13. Granelli Rosa Anna, Direzione Generale Magistrati
  14. Manigrasso Michele, Direzione Generale Magistrati
  15. Amato Anna Maria, DAG
  16. Boscarino Maria Assunta, DAG
  17. Clementino Alessandra, DAG
  18. Pace Cristina, DAG
  19. Graziano Lucia, DGM
  20. Mandalari Giuseppe, DGM
  21. Bimbo Norma, DGM
  22. Dascola Margherita, DGM
  23. Alemanno Antonio, DGM
  24. Tiberio Giulio Maria, Corte di Cassazione
  25. Tempobono Maria Livia, Corte di Cassazione
  26. Rizzo Aldo, Corte di Cassazione
  27. Scimia Ugo, Corte di Cassazione
  28. De Blasiis Antonio, Corte di Cassazione
  29. Bianchi Andrea, Corte di Cassazione
  30. Pacitti Sabrina, Corte di Cassazione
  31. Esposito Piera, Corte di Cassazione
  32. Scarsella Cinzia, Corte di Cassazione
  33. Baldanza Maria, Corte di Appello
  34. Petitta Anna Rita, Procura Generale presso Corte di Appello
  35. Bonito Maura, Procura Generale presso Corte di Appello
  36. Manganozzi Cinzia, Procura Generale presso Corte di Appello
  37. Benedetti Roberta, Tribunale
  38. Bovi Maria Pia, Tribunale
  39. Capannolo Roberto, Tribunale
  40. Corvino Maria, Tribunale
  41. Ferrigno Fortuna, Tribunale
  42. Matiz Renato, Tribunale
  43. Battaglia Gaetano, Procura della Repubblica

La dott.ssa Alessandra Celentano, responsabile dell’Ufficio III Concorsi, è nominata coordinatore della segreteria della predetta Commissione.
La relativa spesa graverà sul capitolo 1451, piani gestionali 1 e 4, del bilancio di questo Ministero per l’anno finanziario 2014 e sui corrispondenti capitoli per gli anni successivi.

Roma, 12 giugno 2014

IL MINISTRO
Andrea Orlando