FG Law

FORMAZIONE IN VIDEOCONFERENZA
Il docente a casa tua!

Corso Magistratura FGLAW Fava Galli - Concorso Magistratura (uditore giudiziario) 2004

Seleziona il concorso che ti interessa:

Corso MAGISTRATURA

(concorso uditore giudiziario)

FGLAW Fava - Galli

 

Magistratura ITALIA - VIDEOCONFERENZA

Magistratura ROMA - LIVE

Magistratura NAPOLI - LIVE - CORSO DI ALTA FORMAZIONE

 

LEZIONE GRATUITA - Prenotati scrivendo a info@fglaw.it

 

 

 

Concorso in Magistratura DM 28 febbraio 2004

CIVILE

1. Il contratto preliminare ad effetti anticipati. Il candidato si soffermi sulle forme di tutela del promissario acquirente immesso nel godimento anticipato del bene oggetto di contratto (tema estratto)

2. La risarcibilità del danno non patrimoniale in favore delle persone diverse dal soggetto direttamente leso nelle ipotesi di colpa professionale del medico (tema non estratto).
3. Responsabilità per violazione dei doveri familiari e risarcimento del danno.
(tema non estratto)

PENALE

1. Il candidato esamini l'incidenza del diritto comunitario sul diritto penale, evidenziando i rimedi esprimibili dal giudice nazionale in caso di contrasto tra norma comunitaria e norma interna; valuti, inoltre, gli effetti riflessi del diritto comunitario sulla fattispecie incriminatrice e sulle sanzioni e, in particolare, la compatibilità del reato previsto dall'art. 4, comma 4 bis, legge 13 dicembre 1989, n. 401, e successive modifiche, con i principi di libertà di stabilimento e di libera prestazione di servizi all'interno dell'Unione europea (tema estratto)

 2. Il candidato esamini le problematiche derivanti dall'applicazione del principio dell'affidamento nel reato colposo e tratti della responsabilità penale derivante da una posizione di garanzia volta all'impedimento dell'altrui reato.
(tema non estratto)

 3. Successione di norme integratrici della fattispecie penale, con particolare riferimento all'art. 323 c.p. e all'art. 576 c.p., comma 1, n. 5 (tema non estratto)

AMMINISTRATIVO

1. Individuati i caratteri del giudicato amministrativo, si prendano in esame gli effetti del giudicato amministrativo di annullamento degli atti della procedura espropriativa sulla reintegrazione dei diritti reali lesi, senza trascurare la ricognizione dei successivi poteri della Pubblica Amministrazione (tema estratto)

2. Individuata la distinzione tra illegittimità successiva e illegittimità derivata del provvedimento amministrativo, si esaminino gli effetti sul contratto dell'annullamento dell'aggiudicazione nelle procedure ad evidenza pubblica (tema non estratto)

3.Ammissibilità e limiti della modificazione e della rinegoziazione delle clausole negoziali, con particolare riferimento agli accordi procedimentali e ai contratti ad evidenza pubblica. Brevi cenni ai profili di giurisdizione (tema non estratto)