CONCORSO MAGISTRATURA 2014 - TRACCE CENTRATE

 

CONCORSO MAGISTRATURA 2014

PROVE SCRITTE 25, 26 e 27 GIUGNO 2014

 

Anche in questa tornata concorsuale il corso a numero chiuso è stato di grande aiuto ai nostri corsisti consentendo loro di affrontare le prove scritte con serenità, grinta e convinzione.

Di grande importanza anche la full immersion (oltre 12 ore di lezione) straordinaria "concorso magistratura" gratuita e riservata ai soli corsisti iscritti regolarmente per il biennio nei giorni 18 e 21 giugno 2014: in queste lezioni straordinarie gratuite e riservate sono state fornite le tracce papabili che hanno trovato puntuale riscontro in quelle poi estratte.

 

Tutte le tracce estratte sono state previste ed affontate!

 

CONCORSO MAGISTRATURA – PROVA 25 GIUGNO 2014 - Traccia di CIVILE "La proprietà temporanea e i vincoli fiduciari"

 

LE ATTIVITA' DEL CORSO

Plurime esercitazioni scritte e lezioni teoriche sia sulla proprietà temporanea che sul negozio fiduciario.

Nelle lezioni conclusive del 13 e del 20 giugno 2014 è stata ampiamente affrontata (in oltre 5 ore complessive di lezione) anche la questione dei vincoli di destinazione (facendo riferimento a tutti gli istituti giuridici quali il trust estero ed interno, il vincolo di destinazione ex art. 2645 ter e quater, con le relative differenze con il contratto di fiducia del quale sono state esaminate le principali tipologie, la struttura e la natura giuridica, anche alla luce della giurisprudenza di legittimità civile e penale e delle più recenti proposte legislative in materia). Durante la lezione del 20 giugno 2014 il docente, dopo la lunga e dettagliata spiegazione, ha anche consigliato la rilettura dei paragrafi presenti nel Trattato Fava sul contratto in generale relativi al contratto di fiducia, al trust interno ed al vincolo di destinazione ().

Nell'ambito nel primo anno del corso biennale è stata anche effettuata una esercitazione sulla proprietà temporanea formulata come segue: "la proprietà nello spazio e nel tempo con particolare riguardo alla proprietà temporanea legale e convenzionale, etc.". La traccia è stata spiegata dal docente in una lezione durata 4 ore.

 

CONCORSO MAGISTRATURA – PROVA 26 GIUGNO 2014 - Traccia di PENALE: "Impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita. Raporti tra l'art. 648 ter c.p. e gli artt. 648 e 648 bis c.p."

 

LE ATTIVITA' DEL CORSO

Plurime esercitazioni scritte e lezioni teoriche su ricettazione, riciclaggio e reimpiego (è stato anche messa a disposizione in area riservata la recentissima decisione delle Sezioni unite penali 13 giugno 2014, n. 25191 ).

L'argomento è stato affrontato ben tre volte nell'ambito del periodo gennaio-giugno 2014. Come pure il concorso apparente di norme, il principio di specialità tra cui quella allargata (bilaterale e reciproca), la sussidiarietà e le clausole di riserva, il reato progressivo e la progressione criminosa, l'antefatto ed il postfatto non punibili, la presupposizione tra reati, il principio del ne bis in idem, etc. sono stati affrontati nel corso della lezione del 20 giugno 2014 (oltre 4 ore).

Nell'ambito nel primo anno del corso biennale è stata anche effettuata un'esercitazione sul seguente tema: "Il nesso di presupposizione tra reati con particolare riguardo ai tratti comuni e differenziali delle fattispecie di cui agli artt. 648, 648 bis e 648 ter c.p. Si tratti altresì dell’ammissibilità dell’autoriciclaggio e dell’autoricettazione e dei rapporti tra reati associativi, reati-scopo e l’attività di riciclaggio". La traccia è stata spiegata dal docente in una lezione durata 4 ore.

 

CONCORSO MAGISTRATURA – PROVA 27 GIUGNO 2014 - Traccia di AMMINISTRATIVO: "Selezione del contraente nell'appalto pubblico e tutela della concorrenza con particolare riferimento all'avvalimento plurimo o frazionato"

 

LE ATTIVITA' DEL CORSO

Gli appalti sono stati più volte spiegati ed assegnati e le procedure di gara ed i criteri di aggiudicazione nonchè l'AVVALIMENTO sono stati indicati quali argomenti probabilissimi nelle lezioni gratuite full immersion del 18 e del 21 giugno 2014. Nel corso della lezione gratuita riservata agli iscritti del 21 giugno 2014, il primo argomento spiegato dal docente in materia di appalti è stato l'avvalimento (già indicato quale probabile nella precedente lezione del 18 giugno 2014) alla luce della decisione della Corte di giustizia 10 ottobre 2013 (causa C-94/12 ()) ed il suo seguito interno (comunicato del Presidente dell'A.V.C.P. del 20 marzo 2014 ()), decisione che ha dichiarato che il diritto europeo osta ad una disposizione nazionale quale l'art. 49, comma 6, d.lgs. 163/2006, che vieta, in via generale, agli operatori economici che partecipano ad una procedura di aggiudicazione di un appalto pubblico di lavori di avvalersi, per una stessa categoria di qualificazione, delle capacità di più imprese.

 

Saggio avvalimento 1

Saggio avvalimento 2